google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

giovedì 30 ottobre 2014

La vergogna dei manganelli


Per tutti gli Italiani, ma in particolare per  la mia generazione
 che si è affacciata allo scenario politico-sociale alla fine degli  anni Sessanta - inizio anni Settanta,

sabato 25 ottobre 2014

Il posatoio tecnologico

Niente di più autunnale di un cielo grigio, uniforme sfondo piatto del paesaggio spento,  nei colori e nella mancanza di rilievo del volume delle cose intorno.
E' l'effetto dell'assenza delle ombre che, insieme al sole, hanno abbandonato lo scenario.

domenica 19 ottobre 2014

lunedì 13 ottobre 2014

"Il Monello", il nostro monello!



E' stato il giornalino della nostra infanzia.
A dire il vero era mio fratello Mariano,  maggiore di me di quasi quattro anni, che compiva la scelta ormai consolidata e il rito settimanale dell'acquisto de "Il Monello".
Ma anch'io aspettavo che  lui lo lasciasse incostudito per bearmi delle avventure dei miei personaggi preferiti e già allora avevo una spiccata predilezione per le didascalie in rima che ancora corredavano alcune  strisce.

mercoledì 8 ottobre 2014

le quattro stagioni di Beniamino: STORIA D’AUTUNNO

Mi sono  accorta di aver scelto per questa raccolta di  piccole storie stagionali un titolo molto vivaldiano.
In verità qui la musica non c'entra, ma l'armonia spero di sì.
L'armonia della Natura intorno a noi, che in ogni stagione si rinnova nella vita degli esseri viventi, nel ciclo del tempo che accompagna la storia di ognuno.
Beniamino, con l'ingenuità e la sorpresa propria dei bambini, scopre la natura con i suoi ritmi e le sue leggi legate al tempo e allo spazio, impara a leggerne i segni, minimi o grandiosi, ma sempre affascinanti.

 


    
    
"Non lo sai che la magia è nelle piccole cose?"
 Da quando  il venditore di caldarroste gli aveva detto questa frase, così  misteriosa ma, in fondo, così semplice, Beniamino non faceva altro che cercarla, la magia, intorno a sé.
 Non vedeva l’ora di aver finito i compiti per mettersi ad esplorare e, in cuor suo, temeva di non accorgersi della sua presenza. Quindi occhi, orecchi e  mente ben svegli, ma soprattutto cuore, perché è lì che arrivano i messaggi magici, quelli in grado di cambiarci la vita.

lunedì 6 ottobre 2014

Nanna


A Carrara la più grande Gipsoteca d'Europa.

Si tratta di una mirabile collezione tratta dalle Gipsoteche dei mastri scultori carraresi, il più grande museo d'Europa dei Gessi d'arte, che sono stati  riuniti in un'unica sede nello storico Palazzo Binelli

Nella rinnovata Gipsoteca dell'Accademia di Carrara il dolce puttino può dormire sonni tranquilli
A Carrara l'arte è di casa, il marmo pregiato della statuaria candida non ha ancora lasciato la cava e già l'artista lo aspetta con lo scalpello in mano.

venerdì 3 ottobre 2014

Il venerdì del libro

Nel diario di Maris si trovano tante cose, riflessioni, pagine di vita familiare, esperienze di una mamma molto speciale, ricette ... il tutto raccontato alla
Cara Lilli
Qualche giorno fa ho trovato da Maris un simpatico gioco che da un po' di tempo sta girando in diversi blog.
La versione originale si deve all'originale iniziativa
"Quelli del Venerdi' del Libro"




La rubrica per gli appassionati di libri nata un po' per gioco un po' per passione; tutti i venerdi' su 
http://www.homemademamma.com 

Il gioco, al quale si può accedere indipendentemente dall'iniziativa segnalata qui sopra, e che è davvero interessante per la promozione della lettura, consiste nell'indicare e recensire brevemente quattro libri, il cui titolo inizia per ciascuna delle quattro lettere estratte settimanalmente, raccontando anche il motivo della propria scelta, ossia il proprio personale rapporto con quel testo.
Un invito attraente per tutti coloro che amano la lettura e la considerano un'attività privilegiata, con tutte le implicazioni culturali ed emotive di questa funzione essenziale del nostro intelletto. Rispondo con molto piacere all'invito di Maris, che ha estratto per questa settimana  le lettere
 A- D - E - S

mercoledì 1 ottobre 2014

"Piove, la gatta non si move..."

Fedele alla consegna del proverbio, come se avesse letto il  copione, eccola lì, la Stanzi, che cerca protezione sotto al tavolo di cucina, perché, nonostante abbia superato i dieci anni, il temporale la spaventa ancora.

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.